La nostra storia



Conclusi il ginnasio ed il biennio di formazione professionale a Brema, con il diploma in amministrazione aziendale, Achim Becker si trasferisce ad Amburgo nel 1970, nel settore Import/Export, con l’intenzione di assumersi la rappresentanza all’estero di una società con una filiale in loco, in Estremo Oriente. Sfortunatamente è proprio la fase in cui le grandi aziende aspirano più che altro al contatto diretto con le proprie fonti di approvvigionamento nei paesi lontani, evitando la mediazione di importatori ed esportatori amburghesi, motivo per cui il grande sogno di rappresentare direttamente una società in Estremo Oriente non va in porto. Carico di idealismo, visioni e tanta voglia di fare, il giovane decide di intraprendere un’ulteriore formazione professionale, dedicandosi ad un ramo del tutto diverso. Nel 1972 termina la formazione professionale nel settore bancario.

Nell’estate del 1971 Achim Becker aveva già avviato e sviluppato, parallelamente alla formazione professionale in banca, un commercio di francobolli piuttosto florido, date le circostanze, gestito direttamente in casa (a quel tempo viveva in subaffitto in una camera di 25 m² di un edificio d’epoca). È nell’ambito di tale attività che il giovane imprenditore entra in contatto con il mondo della numismatica. Il tutto inizia con le monete commemorative tedesche da 5 marchi (DM). L’attività cresce a ritmo incessante fino a rendere inevitabile la costituzione di una società vera e propria: agli inizi del 1972 nasce così, come impresa individuale, l’EMPORIUM HAMBURG.

Il termine Emporium deriva dal greco e significa in un certo senso deposito o principale piazza commerciale. Tale definizione viene adottata dai Romani dopo la conquista della Grecia e viene assimilata nel gergo comune. Ai tempi dell’occupazione romana della Germania in età arcaica Roma chiamava la sua colonia sull’Elba “Emporium Hamburgum”.

Achim Becker, Geschäftsführer
Achim Becker, CEO

Eine der ersten Rechnungen von Emporium Hamburg.
Una delle prime fatture di Emporium Amburgo.

Viene affittato il primo ufficio nella Lange Reihe 81, quartiere St. Georg, nel cuore di Amburgo, nell’edificio di proprietà di un nuovo cliente che in futuro, con la sua esperienza e i suoi consigli, sarà spesso un valido aiuto per il giovane imprenditore. L’ufficio al terzo piano di un complesso di uffici e attività commerciali del 1960 occupa una superficie di appena 80 m², cucina e bagno compresi. Da “magazzino” funge una cassaforte in cui le monete ci stanno a stento. Il mobilio, tutto l’orgoglio del giovane imprenditore, è costituito da un’intera parete in palissandro, una scrivania, altrettanto in palissandro, e tre sedie: una per il principale, due per ospiti e clienti. Lo stesso anno viene assunto il primo dipendente. È il postino del quartiere. Pensionato di fresco, questi riesce a dare all’imprenditore ciò che Achim Becker, allora molto giovane, non è ancora in grado di trasmettere direttamente al cliente. Spesso il neopensionato postino viene persino scambiato per il principale. Di vecchia scuola prussiana, è solito camminare tutto impettito, con le spalle diritte, e con i suoi 66 anni ed un’esibita canizie da l’impressione di essere una persona estremamente seria.

In quegli anni vengono organizzate le prime fiere di numismatica, chiamate convegni. Queste manifestazioni acquisteranno ben presto sempre più importanza assumendo al contempo maggiori dimensioni. Nel corso dei decenni alcune di loro finiscono per conquistare una fama internazionale, alcune sono tuttora rinomate oltre i confini dell’Europa, come la NUMISMATA o la “Münzenmesse” di Basilea che più tardi, spostata a Berlino, diventerà famosa con il nome “World Money Fair” acquisendo un ruolo di fondamentale importanza nel panorama internazionale della numismatica. La florida società nel commercio delle monete Emporium Hamburg è membro fondatore delle due principali borse della numismatica in Europa:

  • la “NUMISMATA München”, a Monaco di Baviera
  • la “Internationale Münzenmesse Basel”, il convegno internazionale di numismatica di Basilea.

Tuttavia il solo commercio con i commercianti tedeschi non appaga il giovane ma esigente imprenditore. Con la società Emporium Hamburg Achim Becker continua pertanto a cercare costantemente contatti con i principali rivenditori e zecche più importanti del mondo.


Achim Becker mit Nicholas Brady, dem Finanzminister der USA 1989.
Achim Becker e Nicholas Brady, Ministro delle Finanze statunitense, nel 1989.

Nel corso degli anni Settanta e Ottanta la gamma di prodotti viene ampliata costantemente, prima in programma la moneta commemorativa della DDR. Ad essa si aggiungono altre monete storiche tedesche. L’attività di vendita di monete straniere nella Repubblica Federale Tedesca e di monete tedesche all’estero continua ad espandersi. Nel 1980 viene stipulato un contratto di distribuzione esclusiva con la “Deutsche Handelsbank Berlin Ost”, la banca commerciale di Berlino Est. Nel 1986 vi si aggiunge il primo contratto con lo United States Mint.

Lo stesso anno viene affittato l’intero edificio nella Lange Reihe 81 ed inizia un’ampia opera di ristrutturazione. Al contempo viene inaugurato il primo negozio del Gruppo EMPORIUM.

Anche i rapporti internazionali continuano a svolgere un ruolo importante, dalla Norvegia all’Italia, dalla Spagna alla Russia. E persino Israele si annovera tra i partner commerciali del Gruppo EMPORIUM.
 
Intanto è in aumento la domanda per le monete storiche tanto da rendere ormai inevitabile un reparto di numismatica in seno al Gruppo Emporium che viene costituito nel 1983. Lo stesso anno ha luogo la prima asta di monete della società commerciale che negli anni successivi diventerà un vero magnete per gli appassionati di numismatica in tutto il mondo. Il Gruppo continua ad espandersi ed inizia a mostrare sempre più interesse per i clienti privati. Solo un anno dopo, nel 1984, nel Gruppo Emporium nasce un settore dedicato al commercio al dettaglio, chiamato “Emporium Merkator”, il cui obiettivo è fornire monete al consumatore finale ad un prezzo conveniente.
 
Sin dalla fondazione Achim Becker ed il Gruppo Emporium sono presenti ai grandi convegni di numismatica negli USA tra cui, ovviamente, la fiera organizzata dall’American Numismatic Association (ANA), l’evento di spicco del settore. È chiaro nonché logico pertanto che tra i rapporti commerciali più lunghi e più preziosi per il Gruppo Emporium si annoverino quelli con i principali commercianti e banche di rango statunitensi.


Original Berliner Mauer auf der ANA in Seattle 1990.
Un pezzo originale del muro di Berlino all’ANA di Seattle nel 1990.

Negli anni successivi viene stipulato il contratto di distribuzione di gran lunga più importante con lo United States Mint, la zecca più famosa e rinomata al mondo. All’occasione, alla fine degli anni Ottanta, il giovane imprenditore si reca in visita presso l’allora Ministro degli Esteri James Baker. Questo incontro costituisce un momento memorabile come lo è l’incontro con l’allora Ministro delle Finanze americano Nicholas Brady, nel 1987, in occasione delle trattative sul programma “200 anni Congresso USA”.

Anche la riunificazione della Germania è un evento che non passa inosservato per l’imprenditore ed il Gruppo Emporium. La riunificazione della Germania diventa un argomento di estrema importanza e trova espressione in una moneta che è il prodotto di un momento storico.

Per il grande salone della numismatica allestito dall’ANA a Seattle nell’agosto del 1990 viene organizzato il trasporto e l’esposizione di una sezione del muro di Berlino, la bellezza di 4,5 metri di altezza e 4 tonnellate di peso. La scena rappresentata in graffiti sul muro di Berlino, una figura spaventata che si arrampica sul muro, avrebbe dovuto colpire i visitatori del convegno di Seattle. Incredibile, ma vero: in questa settimana arrivano a migliaia i fiumi di visitatori bramosi di vedere questo pezzo di muro. E sono incredibili, a dir poco strazianti le scene a cui si assiste davanti al muro, poggiato su più strati sovrapposti di legname squadrato, con velluto color porpora drappeggiato tutt’intorno e affiancato da due videoregistratori che riproducono la storia della caduta del muro di Berlino. Questa sezione del muro di Berlino passerà agli annali della storia con il nome “Bloody Erich”. Il pezzo di muro verrà scoperto il 3 ottobre 1990 sulla collinetta omonima del Campidoglio di Washington, capitale degli USA, durante una cerimonia presenziata da Thomas F. Foley, portavoce della Camera dei Rappresentanti, George J. Mitchell, Majority Leader del Senato statunitense, dall’Ambasciatore tedesco negli USA il Dr. Jürgen Ruhfuß e dal Sindaco di Berlino Walter Momper. Successivamente questa sezione di muro farà un lungo viaggio attraverso gli Stati Uniti ed il Canada per ritornare infine a Seattle, dove viene oggi custodita nella collezione di Bill Gates.


Achim Becker und seine Ehefrau Vera zusammen mit Herrn Oka auf der Börse in Singapur 1987.
Becker e sua moglie Vera con il signor Oka al Convegno di Singapore.

Altrettanto intensi sono i rapporti in corso sin dal 1980 con i commercianti delle città asiatiche che negli anni successivi verranno consolidati presenziando ai convegni di Hong Kong, Singapore e Tokyo. Un onore particolare per Achim Becker ed il Gruppo Emporium rappresenta la coniazione della medaglia commemorativa tedesco-giapponese nella zecca di Amburgo in cui Achim Becker è ritratto con il signor Masamichi Oka, il patriarca della Taisei Tokyo/Giappone. L’apertura delle porte del Celeste Impero offre al Gruppo Emporium l’opportunità di instaurare contatti con la Cina ed il suo mercato. Il Gruppo partecipa ogni anno alla manifestazione di numismatica di Pechino, sin dalla prima edizione nel 1995.


Die ehemalige Firmenzentrale in der Sorbenstraße (1994-2004).
La ex centrale nella Sorbenstraße (1994-2004).

Nel 1994 le divisioni Commercio all’ingrosso, Numismatica e Commercio per corrispondenza assumono dimensioni tali da richiedere un ampliamento dei vani. Segue il trasferimento nella Sorbenstraße, nel quartiere di Hamm.

Con l’introduzione dell’euro nel 2002 si apre un nuovo capitolo nella storia della numismatica in Europa. Per la prima volta le nazioni del “vecchio continente” hanno una valuta comune e sono più vicine di quanto lo siano mai state in passato. Per i collezionisti di monete si schiude un campo assolutamente nuovo nel mondo della numismatica dove, in Germania, vi opera il Gruppo Emporium, sia nel commercio all’ingrosso che nella vendita per corrispondenza. È il momento in cui l’azienda consolida la propria posizione sul mercato tedesco.


L’imprenditore, ormai nel settore da 30 anni, conosce oggi praticamente quasi tutti i grandi commercianti e le zecche più importanti dei cinque continenti. L’esperienza pluriennale ed il volume delle attività nonché l’affidabilità della sua azienda hanno contribuito a rendere il Gruppo Emporium un partner commerciale stimato in tutto il mondo. Tra parentesi durante i suoi numerosi viaggi l’imprenditore ha avuto modo di conoscere genti, culture e mondi diversi, frammenti di vita importanti. Tutto ciò, intorno alla metà degli anni Novanta, sfocia nel desiderio di edificare una propria sede aziendale.


Unser Firmengebäude, das Störtebeker Haus im Herzen von Hamburg.
Il nostro edificio aziendale, la “Störtebeker Haus”, nel cuore di Amburgo.

Già durante la scuola il giovane Achim Becker aveva maturato parallelamente due interessi da cui, nella scelta della futura attività professionale, scaturiscono due alternative: l’architettura e il commercio. A quel tempo aveva optato per il commercio, ma la passione per l’architettura non si era mai spenta. Nel corso degli anni l’occhio ed il senso creativo fanno affluire tantissime idee che nella realizzazione della sede aziendale finiranno per sfociare in un concentrato, un unico filo conduttore. Il titolare non vuole il comune stile amburghese, fatto di acciaio, cemento e facciate di vetro; no, deve essere un edificio nel vecchio stile commerciale anseatico. Nell’autunno del 2004 il nuovo edificio aziendale è pronto: la “Störtebeker-Haus”. Durante l’ultimo anno della fase di progettazione, ma anche durante l’intera fase di costruzione, la struttura dell’edificio continua ad assumere, fino all’ultimo dettaglio, una dimensione ancora imprevedibile. Ogni pietra, ogni angolo, ogni dettaglio – Achim Becker segue il tutto non solo col pensiero, ma anche con propri schizzi realizzati a mano. È l’unico modo per conferire una linea omogenea ed una strategia uniforme all’intero progetto, quasi 14.000 m² su quattro piani.

La “Störtebeker-Haus” nel cuore della City-Süd, la parte meridionale della città, dista solo 5 minuti dal centro ed è facilissima da raggiungere da ogni direzione. In occasione dell’anniversario “700 anni Hamburg-Hamm”, nel 2006, il primo cittadino della Città Libera ed Anseatica di Amburgo Ole von Beust aveva scritto: “Per molti amburghesi Hamm è un quartiere poco conosciuto. A torto! Hamm-Süd offre tante di quelle isole di tranquillità da poter gestire in mille modi e in tutto relax sia la pausa pranzo che il dopolavoro.”

Durante gli anni della crisi finanziaria, tra il 2009 e il 2010, il Gruppo Emporium aggiunge alla divisione del commercio all’ingrosso il commercio dei metalli preziosi. Al sito www.Silberwerte.de tre commercianti presentano in rete il prezzo di acquisto e vendita dei prodotti d’investimento nel segmento dell’oro e dell’argento, di qualsiasi entità.

L’oro e l’argento sono, a memoria d’uomo, una valuta di scambio e nei momenti di instabilità vengono considerati tuttora un porto sicuro. È stata quindi una conseguenza logica estendere la strategia aziendale a questo segmento.
Oggi il Gruppo Emporium, con i suoi esperti collaboratori ed il deposito più grande di tutta la Repubblica Federale, è un partner affidabile a disposizione del mercato della numismatica sia tedesco che internazionale.

Ora, qualsiasi cosa vogliate comprare, che siano 1.000 denari romani o 1.000 antoniniani, 1.000 solidi bizantini, 1.000 grossi medievali, 1.000 monete d’oro dell’Unione Monetaria Latina (5,8 g), 1.000 monete imperiali d’argento, 1.000 monete da 5 marchi del Terzo Reich, 1.000 Morgan Dollar oppure Peace Dollar degli USA, 1.000 once d’argento con l’aquila, l’elefante, l’orchestra filarmonica oppure la foglia di acero, 1.000 panda cinesi, 1.000 set di euro da 1 centesimo a 2 euro dell’Eurozona oppure 1.000 Krügerrand sudafricani, o se volete vendere dell’oro, con Emporium avrete fatto la scelta giusta. Se volete far stimare la vostra collezione o magari venderla o metterla all’asta, Emporium vi darà ascolto e metterà a vostra disposizione un collaboratore che si occupi di voi e vi sia di aiuto. Emporium sarà sempre e comunque la scelta giusta.


Storia (cronologia)



1972

Fondazione della società EMPORIUM HAMBURG

1973

Primi uffici nella Lange Reihe 81, St. Georg, Amburgo

1973

Prima visita al convegno internazionale di numismatica a New York, USA

1976

Implementazione del primo impianto d’informatica nel commercio numismatico

1980

Affitto dell’intero edificio nella Lange Reihe 81 – completa ristrutturazione

1980

Contratto di distribuzione con la “Deutsche Handelsbank” della DDR

1981

Inaugurazione di un negozio nel centro di Amburgo

1983

Prima asta della divisione di numismatica

1984

Fondazione della vendita per corrispondenza Emporium Merkator

1986

Primo contratto di distribuzione con una zecca straniera, lo United State Mint – ne seguiranno altri

1993

Implementazione nel sistema informatico della tecnica midrange AS 400

1994

Trasferimento negli uffici della Sorbenstraße

1997

25° anniversario GRUPPO EMPORIUM

1998

Il 21 gennaio viene festeggiato l’anniversario “10000 giorni del GRUPPO EMPORIUM” presso la Nuova Borsa di Amburgo

2002

Introduzione dell’euro e consolidamento delle proprie quote sul mercato della numismatica tedesc

2004

Completamento della sede aziendale, la “Störtebeker Haus”

2009

Ampliamento delle attività al commercio dei metalli preziosi silber-werte.de


Uhr, Prag, Turm